JOHN WICK 3 PARABELLUM

John Wick 3 – Parabellum

John Wick 3 – Parabellum un film con Keanu Reeves .

SCENEGGIATURA – Un film full action per 2h. 23 min.
Un film non adatto per i deboli di stomaco per la cruenza di alcune scene. Adrenalina a 360° per l’intera durata.

ATTORI – Mr. Reeves ha regalato un interpretazione ovviamente coinvolgente data la bravura action in scene di combattimento corpo a corpo con tecniche di arti marziali e sia in combattimenti a fuoco o con coltelli ed armi varie. Espressività molto composta come è il suo stile fin dagli esordi con la saga “Matrix” ma ad ogni modo è una peculiarità che riesce sempre a conquistare il pubblico. Sempre apprezzabile la sottolineatura del lato “umano e fragile” del personaggio di J.W. che sfocia poi in epilogo eroico come da caratteristica dei ruoli di Reeves. Apprezzabile l’interpretazione di Anjelica Huston che regala espressioni tenebrose in stile Dario Argento al personaggio “The Director”, molto forte e di impatto visivo, facendo sì di arricchire artisticamente il titolo. Altrettanto chapeau per Halle Barry, attrice senza bisogno di tante presentazioni, altrettanto caratterizzata dalla capacità di scene action e dinamiche e l’essere poliedrica nelle sue interpretazioni. Affianca bene Mr. Reeves nelle scene di combattimento regalando sequenze nella loro totalità, sia dinamiche e top action ma anche sensuali inerenti al personaggio di Sofia.

REGIA – tecnicamente il regista Chad Stahelski ha diretto un bel lavoro. Nel genere action non si può pretendere di più. Interessanti le scene in moto, che grazie alla tecnologia greenscreen sono risultate veramente superbe. Belle anche se visivamente pesanti le riprese dinamiche a susseguirsi eseguite in modo steady, camera car, drone e varie con cambi panning & tilt, zoom-in veloci e quant’altro che dimostra altresì una notevole abilità tecnica. Molto belle e coinvolgenti anche le sequenze action con utilizzo di vetro scenografico nelle fasi di alta enfasi di combattimento. A volte molto irruenti ma, per il tipo di personaggio ci stà. Forse la scelta più “soft” del regista è stata il cane. 😉

MONTAGGIO – bello anche il lavoro di PP sia per il montaggio e sia per la scelta di lut e background vari. A livello sfx, tappatevi le orecchie perchè ha un carico sonoro altissimo per quasi la sua totalità, forse troppo (unico neo), comunque ben fatto e preciso. Sarà curioso vedere il sequel J.W.4 per notare, se ci saranno, i limiti che saranno stati superati con un’altr superba produzione.

ARTISTICO – interessante la scelta dei costumi, dei dettagli, dei complementi scenografici. Tutto si interseca bene in maniera accattivante, ogni cosa messa ben a punto in relazione alla location ed ambientazione scelta per la medesima sequenza.

VOTO GLOBALE – 5 stelle
(scala valutazione 0 – 5 )

Anna Morelli
(Director & Screenwriter)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *