AVATAR 2 La via dell’acqua 

SCENEGGIATURA – una struttura complessa, con una ricerca attenta dei dettagli e delle sfumature. Ogni cosa ha un preciso significato e non c’è spazio per la superficialità. Riprende ovviamente la trama della Saga.

ATTORI – Un cast semplicemente superbo che ha saputo regalare emozioni tramite la loro interpretazione tra l’altro non facile perchè eseguita quasi interamente con alta tecnologia, greenscreen e sensori per cui, quasi nulla di reale. Un plauso a mio parere va all’interpretazione di Zoe Saldana che a mio avviso si è distinta particolarmente riuscendo a trasmettere la bellezza del personaggio anche a livello emotivo in alcune scene particolarmente toccante e strappa lacrime. E poi stessa cosa più o meno per Sigourney Weaver anche se personalmente avrei apprezzato più spazio per questa figura all’interno del film. Grande tecnica e sapienza richiesta anche al cast artistico che ha fatto un bellissimo lavoro.

REGIA – Si potrebbe dire che il settore cinematografico abbia poche risorse perché i fondi si sono quasi esauriti per la produzione di questi colossal. Certo, James Cameron da veterano impeccabile, ha trovato una maniera di ripresa nella CGI molto più economica “diciamo”, ma che in contemporanea offre una qualità e definizione migliore delle immagini, ma certo si parla sempre di budget importanti.. e si vede benissimo. L’abilità di Cameron e la sua esperienza, sono serviti per poter sviluppare un film realizzato all’80% in acqua ivi comprese tutte le difficoltà dell’uso di attrezzature, per l’appunto da lui stesso volute alleggerire per renderle molto più gestibili permettendo così movimenti di camera molto fluidi e dinamici, aspetto sul quale si basa il film stesso.

MONTAGGIO – un animazione avanzata in tutti gli aspetti direi, difficile immaginare un ulteriore livello composit. Grande abilità di post produzione e di girato e spettacolare la versione 3D che riesce a regalare un ‘esperienza davvero inclusiva” e superbo il surround. Chapeau a James Cameron perché in tre ore di film (che neanche sembrano) posso dire di aver vissuto in una giungla , saltato tra alberi, volato in cielo, cavalcato le onde e respirato sott’acqua, tutte cose che possono fare soltanto garanzie di grandi registi. “

ARTISTICO – beh, da questo punto di vista non possiamo che fare un plauso. Makeup, Vfx, Special effect… tutto meravigliosamente in armonia per un risultato veramente superbo. Ovviamente ben azzeccati anche i costumi nelle parti non interessate dal Makeup e i complementi scenografici a definizione.

VOTO GLOBALE – 5 stelle
(scala valutazione 0 – 5 )

Anna Morelli
(Director & Screenwriter)